Cambiamento climatico: giovedì l’attesissimo rapporto degli scienziati dell’IPCC

di Sara Matera

Grande attesa per l’uscita del Quinto Rapporto di Valutazione dell’IPCC, Comitato Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici. Giovedì 30 gennaio verrà presentato a Ginevra l’intero lavoro del Working Group I che si occupa di studiare le basi fisiche del fenomeno. Più di 250 scienziati e oltre 600 revisori da tutto il mondo sono a lavoro dal 2008 e ora il rapporto è finalmente pronto per essere pubblicato e posto all’attenzione dell’opinione pubblica internazionale.

L’ultimo era uscito nel 2007 e da allora le cose non sembrano essere migliorate. Lo si deduce chiaramente dal Sommario per i decisori politici diffuso lo scorso 27 settembre.

Fonte (www.ipcc.ch)

Fonte (www.ipcc.ch)

«Il riscaldamento del clima è inequivocabile – si legge nel comunicato stampa di presentazione  –. Ognuno degli ultimi tre decenni è stato più caldo dei precedenti dal 1850».«Le nostre valutazioni scientifiche – afferma Qin Dahe, Co-Chair del Working Group I – mostrano che l’atmosfera e gli oceani si sono scaldati, la quantità di neve e ghiaccio è diminuita, il livello medio globale del mare e la concentrazione di gas serra sono cresciuti».

 

Misurazioni, dati, ricostruzioni, modellazioni, proiezioni su scala globale e regionale: Climate Change 2013: The Physical Science Basis sarà scaricabile gratuitamente agli indirizzi www.ipcc.ch e www.climatechange2013.org. I sommari dei lavori dei gruppi II (Impatti, adattamento e vulnerabilità) e III (Mitigazione) saranno presentati rispettivamente il 31 marzo e il 13 aprile prossimi, mentre la sintesi dell’intero Quinto Rapporto non sarà pronta prima della fine di ottobre.

 



Bookmark the permalink.